Skip to main content
We use cookies on this site to enhance your user experience
By clicking any link on this page you are giving your consent for us to set cookies
Si, accetto
login
Escursioni 7 Giorni

1o Giorno
Mattino: Partendo relativamente presto, potete visitare la localita di Omala e in particolare il Sacro Monastero di Aghios Gherassimos. Dopo aver venerato le reliquie del Santo, scendete la scala all’ interno della chiesa della Madonna nel monastero per ritrovarvi in un piccolo ambiente sotterraneo dove Aghios Gherassimos conduceva una vita ascetica.
Assaggiate il Robola, il famoso vino bianco di Cefalonia, presso lo stabilimento vinicolo aperto al pubblico della Cooperativa dei Produttori del Robola, che rappresenta il prodotto tipico di questa zona.
Seguite la strada principale in direzione di Sami e visitate la Grotta Drogarati nel paese di Chaliotata, con le stalattiti e le stalagmite di un raro colore rossiccio. Proseguite verso Aghia Eufemia e arrivati al paese di Karavomilos, dovete senz’ altro visitare l’ incantevole grotto di Melissani.
Tornate a Sami, dove la spiaggia di Antisamos, a forma ellittica e ciottolosa, circondata dai versanti delle colline rivestiti di una ricca vegetazione, vi accoglie per una nuotata rinvigorante nel mar Ionio.

Pomeriggio: Ritornado da Antisamos e prima di arrivare a Sami girate a sinistra e imboccate una stradina che vi porta all’ antica acropolis di Sami, nei ditorni si trovano anche i ruderi del monastero dei Santi Fanenti e il monastero della Madonna di Agrilia. Seguendo la strada principale, giungete al borgo pittoresco di Aghia Eufemia, dove potete assaggiare le ricette tipiche e il pesce fresco nelle tavernette tradizionali del luogo.

2o Giorno
Mattino: Prendendo sempre la strada principale, si va alla scoperta della parte nordi di Cefalonia. Alla fine del tragitto entrate nel paese di Fiscardo, famoso per il suo carattere mondano. Passeggiate nel borgo tradizionale per ammirare la case dei capitani, dichiarate monument protetto, e il sorprendente paesaggio natural della zona.
Prima di allontanarvi, recatevi in automobile a visitare i pittoreschi borghi limitrofi. Proseguite la gita con una visita alla penisola di Assos, con il borgo pittoresco e il castello veneziano.

Pomeriggio: viaggiano sempre sulla starda principale, non molto lontano si nota un’area appositamente conformata per ammirare dall’ alto Myrtos, la spiaggia piu bella dell’ isola. Non esitate a scendere in spiaggia per una nuotata nelle sue acque turchesi.
Nel paese che sovrasta Myrtos, chiamato Divarata, funzionano tavernette tradizionali dove si possono assaggiare piatti cucinati a base di carne proveniente dalle unita di allevamento della zona.

3o Giorno
Mattino: Primma tappa e la penisola di Paliki. Seguite il lungomare per godervi la bellezza del paesaggio natural che affiance la strada. Appena arrivati alla localita Livadi, poco prima di Lixouri, girate a destra e dirigetevi verso la spiaggia stupenda di Petani. A mezzogiorno, nelle tavern della zona potete pranzare gustando il pesce fresco e altri manicaretti tipici.

Pomeriggio: Lixouri e ideale per una passeggiata pomeridiana lungo le stradine lastricate affiancate da negozi e bar. Non bisogna tralasciare di visitare l’ edificio neoclassico che ospita la Biblioteca “ Iakovatio ” con la sua rara collezione di libri, manoscritti e icone byzantine e postbizantine.
Poco prima del tramonto sostate sulla veranda del Monastero di Kipouria per ammirare il piu bel tramonto di tutta l’isola. Vi imbarcate a Lixouri per poi sbarcare, riposati, a Argostoli.

4o Giorno
Mattino: La vostra gita nella parte meridionale di Cefalonia inizia con una visita allatomba micenea ad arco che si trova nella periferia del paese di Tzanata. Dirigendovi verso Poros, imboccate una strada secondaria che porta al monastero piu antico dell; isola, chiamato monastero Iperaghia Theotokou ( Santissima Madre di Dio ) di Atros. Il paesaggio visto dal monastero e veramente stupendo.
Immettendovi di nuovo sulla strada principale e dopo aver attraversato la gola piu suggestive dell’ isola, arrivate a Poros. Prima di continuare per il lungomare, vale la pena fermarsi per vedere il rinomato luogo di villeggiatura chiamato Skala, con la sua spiaggia organizzata, le acque limpid e i ruderi di una villa romana, la cui mirabile la pavimentazione a mosaic si conserva tuttora.

Pomeriggio: per pranzare potete scegliere uno dei ristoranti di Skala oppure dirigervi verso il paesino costiero di Kato Katelios e assaggiare il pesce fresco nonce le abbondanti porzioni di spaghetti all’ aragosta. Per gli amatory del vino, nei pressi del paese di Mavrata si trova il podere di Ghiannikostas Metaxas, dove funziona un piccolo stabilimento di vino aperto al pubblico.

5o Giorno
Mattino: Partendo dalla piazza central di Argostoli, camminatelungo la strada con le palme ( Via Vas. Gheorghiou ) per ammirare la villa Kosmetatos, una delle poche villa citta rimaste intatte dopo il sisma. Continuate la vostra escursione con un' immancabile visita al Museo Archeologico di Argostoli, con i rilevanti reperti di Cefalonia, come pure al Museo Archeologico e Folcloristico dove gli oggetti esposti compongono un quadro della vita urbama e agricola dal periodo dell' occupazione veneziana fino al 1953.
Quando la temperatura sale parecchio, la spiaggia di Makris Ghialos, facilmente raggiungibile in automobile, rappresenta un irresistibile richiamo per rinfrescarvi con un bel bagno nelle acque azzure dello Ionio.

Pomeriggio: Molto vicino a Makris Ghialos, nella zona di Minies, in un altro stabilimento vinicolo dell’ isola aperto al pubblico si possono assaggiare vini tipici della zona. Se il mare e il vino vi stuzzicano l’ appetito, i ristoranto della zona di Lassi e del lungomare di Argostoli ve lo possono appagare con una gamma di stuzzichini e di ricette tipiche.
La sera e piacevole paseggiare a Lithostroto, dove ci sono molti negozi con prodotti tipici, ricordini e vari altri oggetti. Arrivate fino alla Piazza della Campana, dove si nota l’Orologio, ricostruito identico al vecchio dopo i terremoti.
La serata continua con bicchierini di liquore e divertimento nei club della piazza central di Argostoli.

6o Giorno
Mattino: Fate in modo di trovarvi a Sami il mattino presto per imbarcarvi sulla nave che porta a Itaca. Dopo circa 40 minuti arrivate a Pissaetos, per poi partire per la Grotta delle Ninfe. La gita sull’ isola prevede senz’altro una breve visita alla sua capital pittoresca, Vathi. Nella spiaggia di Filiatro, che dispoene di perfette strutture e non dista molto da Vathi, vi potete godere le acque azure e limpidissime dello Ionio.
Dirigendovi verso nord, salite al Monastero di Kathara. L’ ultima tappa della gita sull’ isola e una visita al borgo pittoresco di Kioni, dove potete assaggiare piatti tipici nelle tavernette del paese. Alle 16:30 dovete trovarvi a Pissaetos per imbarcarvi sull’ ultima nave che ha per destinazione Cefalonia. A Sami arriverete alle 16:45.

7o Giorno
Mattino: I parte relativamente presto, avendo come meta il Parco Nazionale di Enos. Camminate nell’ abieteto e salite fino alla cima per ammirare il panorama. Scendendo dal “ grande monte ” imboccate la strada principale che porta al castello veneziano di Aghios Ghorghios, che si trova nei pressi di Travliata. Dopo aver visitato l’ interno del castello, potete ristorarvi al paese di Kastro.
In automobile potete fare il giro dei graziosi e pittoreschi paesi della zona di Livatho e scegliere una belle loro spiagge allettanti per un bagno rinvigotere.

Pomeriggio: Rilassatevi passeggiando e assagiando I piatti tipici nelle tavernette tradizionali e nei ristoranti della zona di Livatho.

Contact Us
+(30)26710 25381
+(30)26710 25384
Central Square, Argostoli 28100